Le Bazue e il brindisi delle streghe

Lo sapete chi sono le Bazue? La zeta viene pronunciata quasi come una s. Sono le streghe!

Cosa volete, in fondo vivo in una valle in cui si parla principalmente di loro, di gnomi e di lumache. A proposito di ciò, mi viene in mente che tra quasi un mesetto si festeggerà Halloween, e non vi dico qui cosa succede! Feste, travestimenti, notte in bianco, vampiri, zucche e chi più ne ha, più ne metta: una festa che meriterà sicuramente un articolo tutto per sé. Quello che però volevo farvi sapere è che nulla può iniziare senza prima un piccolo tocco di magia. Ho pensato allora, facendomi aiutare dalla mia amica Titania Hardie, inventrice di pozioni d’amore, di aiutarvi a preparare “Il brindisi delle streghe”. Sì, avete capito bene, e lascerete tutti senza fiato.

Questa bevanda è ideale per creare un clima allegro o suscitare un’atmosfera euforica e, ve lo dice una topostrega. Potete stare certi che non è utile solo in compagnia, ma anzi, con un ammiratore/rice solitario/a, fa miracoli!

Eccovi gli ingredienti e fidatevi di Titania: ha scritto libri interi stracolmi di ricette!

Procuratevi:

  • foglie e una dozzina circa di fiori di borragine;
  • 50g di cubetti tostati di pane nero;
  • 100g di zucchero grezzo
  • 3 zollette di zucchero imbevute di Grand Marnier o Cointreau;
  • 1/2 noce moscata (in un pezzo unico);
  • 1 stecca di cannella;
  • 1 pizzico a testa di zenzero in polvere;
  • qualche chiodo di garofano;
  • 1 cucchiaio da tavola di acqua di fiori d’arancio;
  • 1 scorzetta d’arancia;
  • 1 litro di birra scura;
  • 1 litro di vino aromatizzato ai fiori di sambuco o mirtillo.

Tremate, tremate, le streghe son tornate!

Ora, mescolate tutti gli ingredienti in una grossa coppa, cominciate con le foglie di borragine finemente sminuzzate e i cubetti di pane tostato, aggiungete lo zucchero, le zollette di zucchero, le spezie, l’acqua di fiori d’arancio e la scorzetta di arancia. Scaldate leggermente la birra e il vino in una pentola capiente, senza far bollire, e aggiungeteli poi agli ingredienti della coppa, poco per volta, mescolando bene finché tutto non si è amalgamato (o la coppa è esplosa). Infine, spargete i fiori di borragine in superficie e lasciateveli per circa dieci minuti finché sarete pronti per servire.

L’ideale, sarebbe tenere il tutto su un fornellino, quindi cercate il contenitore adatto. La borragine fiorisce bene per tutto l’autunno, ma se non riusciste a trovarla, acquistate da un buon erborista un preparato per tisane alla borragine e scegliete un altro fiore per decorare, come ad esempio i petali di rosa.

Correte ad allenarvi, Halloween è alle porte, non vorrete mica rimanere a mani vuote? E siate originali al momento del “dolcetto-scherzetto”, fate bere un sorso caldo a chi sta fuori al freddo… Be’, magari risparmiate i piccoli topini.

Pigmy.

M. 

19 pensieri su “Le Bazue e il brindisi delle streghe

    • Che uomo impaziente! 😀 Ti ho promesso che ti farò un post su Triora e le bazue e poi gli gnomi e poi la foto all’alba…..lo farò! Promesso! O sch tregheta! E’ giusta la esse?

  1. Si dai miss, io e te sottobraccio a cantare per le strade e poi cercare di fare i seri davanti la porta di Pigmy e di Pani. Questi poi mi diventano violenti e non si sa come v a finire, che io un pochino di Pigmy c’ho un po’ paura, lo sento, lo percepisco, ho la sensazione che lei, un po’ tanto strega lo è…:):)

  2. Caro Rick, non sai come ci prendi! io la topina la conosco bene! fatevi raccontare di quella volta che ha “sperato” che una certa persona bucasse una gomma! ciao topetta, racconta…racconta!

    • Archelfo non puoi svelare così i miei trucchi o speranze varie! Ehm…ehm…era una persona cattiva!!!!! Giurin giuretta!!!! E poi, voglio dire, di gomme ne aveva quattro, una più una meno….. Basta adesso eh! Guarda che ti preparo una pozione! Un basin.

  3. L’anno scorso i bambini travestiti, dopo che Madre li ha scacciati, le hanno rivoltato il vaso di pietra frantumandolo. Se le do questa ricetta, lei ci aggiunge il cianuro e quest’anno gliela serve.

  4. Ma che carini che siete TUTTI!!! E così pensate che sono una streghetta?????!!!! Ebbene si, lo ammetto…..è vero! Quindi, continuate a volermi bene altrimenti….Abracadabraaaa!!!! Ma lo sapete che vi adoro!
    MISS non ho più l’avatar perchè ho cambiato mail e non so più come si rimette non è per la firma, ma proverò a rimetterlo.
    RICK andiamo tutti insieme di porta in porta e mi raccomando di non farmi arrabbiare…….ma cos’è che ti senti che ti faccio paura????!!!!!:-D
    NICOLETTA grazie tesoro, hai ragione, sono tanto buona io! Faccio due intrugli ogni tanto, a volte spedisco qualche maledizione…vabbè, ma tu mi conosci sai che sono per buone cause!
    MATTEO Ma poveri bambini!!! Comunque il cianuro non si addice agli altri ingredienti. Non è che caso stai prendendo in giro uno degli elisir più buoni del mondo?

  5. grazie Rick per il complimento, dopo questo verrò a farti visita. Ma Pigmy ha fatto finta di niente ed ha sviato furbescamente. Ora incalzo. Pigmyyyyyyyy!!!!!!!!! topinaaaaaa!!!!!!!!!! racconta cos’è successo al trattore subito dopo la tua pensata! e dai! è bella! raccontala! e ti ricordi quando tua mamma topa, che non credeva ai tuoi poterucoli, ti ha messo una candela davanti al musetto, e nella penombra della stanza, mentre la fiamma ti sberluccicava davanti, ti ha chiesto quanto fosse vero che vedevi a volte accadere le cose che poi si verificavano? io me lo ricordo perchè l’ho visto! brrrr! ragazzi tremate…tremate…le bazue son tornate….ma questa volta è veroooooo!!!!!!
    Non ve lo volevo dire, ma ve l’ho detto! ebbene si, Topinapigmy è una vera streghetta.

  6. L’ho detta! L’ho raccontata e ho ammesso sia quella del trattore e altre, non descrivendole ma è così. Ma perchè voi folletti dovete essere sempre così dispettosi???!! Ero qui, in incognito, per scoprire cosa accade intorno al mio mulino e tu…zac…mi scopri così! :-D. Quella della candela però è troppo. Mi vergogno! Ah!ah!ah! Mia madre, santa donna, non sapeva più a che collega rivolgersi. S. Giuseppe, S. Nicola, S. Eufebio…che ridere. ‘naggia a te Elfo,….Elfo delle mie brame, chi è la strega più buona del reame? Vatti a leggere il mio nuovo post e dimmi se te la ricordi questa. Un bacio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...