32° edizione festeggiamenti in onore di San Benedetto

Ecco come, dopo la Festa dei Fuochi, del 12 febbraio, si sono svolti i festeggiamenti ed i rioni partecipanti.

SABATO 25

– Artigianato e Prodotti Tipici

– Esibizione dei Gruppi Storici per le vie del Centro del Centro Storico

DOMENICA 26

– Artigianato e Prodotti Tipici

– Ambientazioni Storiche nei Rioni

– Esibizione Gruppo Ospite (in questo caso La Compagnia della Picca e del Moschetto di Novi Ligure)

– Corteo Storico

– Gran Finale e Premiazioni

Lo so che state pensando che avrei potuto dirvelo prima ma…. come facevo a farvi vedere le foto? Non c’è problema comunque, vi aspettano sicuramente per il prossimo anno.

I RIONI PARTECIPANTI

 Piazza Nuova

Santa Lucia

Pozzo

Pantano

San Dalmazzo

Paraxio

Orso

Trinità

Ed inoltre, il gruppo dei musici nel costume del 1300, epoca della costituzione del libero Comune di Taggia. Preparatevi a godere di uno spettacolo davvero unico e significativo.

11 pensieri su “32° edizione festeggiamenti in onore di San Benedetto

    • Oh Miss, grazie! Il bacetto me lo prendo… Ti ho messo le foto qui a destra così almeno vedi più o meno dove ti porterò i prossimi giorni. Preparati eh?! Vestiti bene e porta anche quel coso che non mi ricordo come si chiama della nonna che quando è morta a me ha lasciato solo la grattugia di formaggio. Ti ricordi? Bacionissimi.

  1. La nostra Miss mi ha bruciato sul tempo volevo dirti anche io che il corteo in costume è splendido. Mi sarebbe tanto piaciuto avere abiti così…forse non i più pratici ma bellissimi! 🙂

    • Stravagaria e non hai ancora visto niente! Vedrai, vedrai, i prossimi giorni? Ti sei vestita? Dai, cosa aspetti? Mi raccomando, la gonna, che sia ampia. Preparati che domani ti passo a prendere e iniziamo il primo tour! 🙂

      • Ragazze scusate ma cosa è “il coso della nonna” sono curiosa… Io da piccola avevo un manicotto di pelo è l’unica cosa stravagante che mi viene in mente in questo momento.

  2. Il coso della nonna è…un carnet dei balli, cara Stravagaria! Un oggetto che ho in casa…se vieni sul mio blog e cerchi un post dal titolo Il mandolino della zia isabella lo vedrai in tutto il suo splendore!

  3. Ecco, hai visto Stravagaria? E’ arrivata dopo aver attraversato tutta Zena. Così si chiama Carnet dei balli. Bellissimo. (che doveva essere mio ma ha manovrato l’eredità di zia Isabella e se l’è fregato lei).

  4. Ops Pigmy per motivi sconosciuti il mio commento su St. Paul de Vance è finito in coda a un altro post e non ho fatto in tempo a capire quale… Volevo dirti della statua dell’uomo con la bombetta… Prova a vedere se riesci a ritrovarmi in qualche angolo della tua tana. I’m so sorry

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...